Category

Parola

Category

Parole per ascoltare la Parola

Quando Gesù ebbe terminato questi discorsi, le folle erano stupite del suo insegnamento: egli infatti insegnava loro come uno che ha autorità, e non come i loro scribi.

L’autorità è proprio quella cosa che la gente intuisce esserci o meno. E non c’è soldo che possa comprare questo stupore!
dL

Guardatevi dai falsi profeti, che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci!

Quasi a dire che tendenzialmente è vero il contrario. Certo, controllate sempre i frutti, ma è abbastanza probabile che uno che si presenta con veste da lupo, dentro abbia grande tenerezza.
dL

Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi.

Detto sempre un po’ misterioso. Due linee interpretative: non ostinatevi a far capire tutto a tutti; oppure: ci sono cose (sante e belle) che non si possono far apprezzare spiegandole.
dL

Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello, e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? O come dirai al tuo fratello: “Lascia che tolga la pagliuzza dal tuo occhio”, mentre nel tuo occhio c’è la trave?

Notare che sono due cose diverse. E sono entrambe delle ipocrisie.
dL

Allora Sara disse: «Motivo di lieto riso mi ha dato Dio: chiunque lo saprà riderà lietamente di me!».

Le sfumature del sorriso sono davvero una gamma infinita. Certamente il sorriso di chi si fa beffa è molto diverso da quello di chi è felice per un dono. Il lieto riso accompagni i nostri giorni!
dL