Category

Parola

Category

Parole per ascoltare la Parola

Essendosi ormai fatto tardi, gli si avvicinarono i suoi discepoli dicendo: «Il luogo è deserto ed è ormai tardi; congedali, in modo che, andando per le campagne e i villaggi dei dintorni, possano comprarsi da mangiare».

Peccato disperdersi se si è insieme!
dL

Ed egli disse loro: «Venite in disparte, voi soli, in un luogo deserto, e riposatevi un po’».

Poi vede la folle e si commuove… ma ciò non toglie la sua preoccupazione per il riposo dei discepoli.
dL

E molti, ascoltando, rimanevano stupiti e dicevano: «Da dove gli vengono queste cose? E che sapienza è quella che gli è stata data? E i prodigi come quelli compiuti dalle sue mani? Non è costui il falegname, il figlio di Maria, il fratello di Giacomo, di Ioses, di Giuda e di Simone? E le sue sorelle, non stanno qui da noi?».

Dallo stupore può nascere la meraviglia oppure anche lo scandalo. Questione di fede.
dL

Ora una donna, che aveva perdite di sangue da dodici anni e aveva molto sofferto per opera di molti medici, spendendo tutti i suoi averi senza alcun vantaggio, anzi piuttosto peggiorando, udito parlare di Gesù, venne tra la folla e da dietro toccò il suo mantello.

Forse era solo lo scrupolo di non lasciare nulla di intentato… ma lo ha fatto, con il desiderio di essere guarita. E questo basta!
dL

Allora la folla gli rispose: «Noi abbiamo appreso dalla Legge che il Cristo rimane in eterno; come puoi dire che il Figlio dell’uomo deve essere innalzato? Chi è questo Figlio dell’uomo?».

Domanda legittima e sincera! Che rimane anche per noi! Ogni volta che immaginiamo Gesù come super-uomo rimaniamo delusi!
dL

Prese la mano della bambina e le disse: «Talità kum», che significa: «Fanciulla, io ti dico: àlzati!». E subito la fanciulla si alzò e camminava; aveva infatti dodici anni.

Quanti “Giovanni Bosco” hanno fatto la stessa cosa!
dL