Category

Parola

Category

Parole per ascoltare la Parola

Non si allontanava mai dal tempio, servendo Dio notte e giorno con digiuni e preghiere.

Vocazione antica. Forse un po’ estrema, certo non per tutti. Ma tutti sapevano che quella donna viveva così! E così quel giorno proprio lei “parlava del bambino a quanti aspettavano la redenzione”.
dL

E il Verbo si fece carne
e venne ad abitare in mezzo a noi;
e noi abbiamo contemplato la sua gloria,
gloria come del Figlio unigenito
che viene dal Padre,
pieno di grazia e di verità.

Letteralmente venne ad accamparsi. La sua gloria va contemplata sotto a qualcuna delle tante tende che ancora oggi affollano il pianeta.
dL

Morto Erode, ecco, un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe in Egitto e gli disse: «Àlzati, prendi con te il bambino e sua madre e va’ nella terra d’Israele… Avvertito poi in sogno, si ritirò nella regione della Galilea…

Beato Giuseppe che sei riuscito a compiere la volontà di Dio seguendo i sogni!
dL

Egli si alzò, nella notte, prese il bambino e sua madre e si rifugiò in Egitto…

Chi si vuole proclamare cristiano (o “cattolico”… che va di moda) deve professare la fede in un Dio che ha dovuto fare il rifugiato!
dL

Questo è il messaggio che abbiamo udito da lui e che noi vi annunciamo: Dio è luce e in lui non c’è tenebra alcuna.

Nel nostro mondo – e nella nostra testa! – dove c’è luce c’è anche ombra. Dobbiamo provare ad immaginare un mondo totalmente nuovo dove non c’è tenebra alcuna… e soprattutto desiderarlo e cercare di viverlo!
dL

Un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra.

Da che mondo è mondo ci sarà sempre qualche Cesare che si fa chiamare “Augusto” e che si illude di esercitare il potere su tutta la terra con le armi e con i decreti… La Gloria di Dio continuerà a manifestarsi in una mangiatoia!
dL