Category

Parola

Category

Parole per ascoltare la Parola

Allora Nicodèmo, che era andato precedentemente da Gesù, ed era uno di loro, disse: «La nostra Legge giudica forse un uomo prima di averlo ascoltato e di sapere ciò che fa?». Gli risposero: «Sei forse anche tu della Galilea? Studia, e vedrai che dalla Galilea non sorge profeta! ».

Ascoltare prima di giudicare oppure studiare per “vedere” (cioè autoconvincersi)? Certamente la seconda strada è più facile…
dL

Chi è salito al cielo e ne è sceso? Chi ha raccolto il vento nel suo pugno? Chi ha racchiuso le acque nel suo mantello? Chi ha fissato tutti i confini della terra? Come si chiama?

Il saggio è colui che che conosce il suo limite, che sa di non essere saggio: “Io sono il più stupido degli uomini e non ho intelligenza umana”. Parola di Dio! Ci eravamo illusi del nostro strapotere tecnologico…
dL

Il Signore Gesù diceva ai suoi discepoli: «Le parole che io vi ho detto sono spirito e sono vita. […] Gli rispose Simon Pietro: «Signore, da chi andremo? Tu hai parole di vita eterna…

In questo tempo in cui la morte vuole riprendersi prepotentemente la signoria sull’umanità intera… ritroviamo forza inaudita nelle parole di vita. Di vita eterna!
dL

E cominciò a insegnare loro che il Figlio dell’uomo doveva soffrire molto ed essere rifiutato dagli anziani, dai capi dei sacerdoti e dagli scribi, venire ucciso e, dopo tre giorni, risorgere.

Non semplicemente lo confida, lo svela come un segreto da tenere più o meno nascosto. Non è solo una rivelazione, ma un insegnamento! Volendo seguire Gesù… diventeremo capaci di insegnare cose simili?!
dL

In quel giorno il Signore salvò Israele dalla mano degli Egiziani, e Israele vide gli Egiziani morti sulla riva del mare; Israele vide la mano potente con la quale il Signore aveva agito contro l’Egitto, e il popolo temette il Signore e credette in lui e in Mosè suo servo.

Chissà che anche il nostro popolo impari a vedere e credere!
dL

Così dice il Signore Dio: «Dopo questo, io effonderò il mio spirito sopra ogni uomo e diverranno profeti i vostri figli e le vostre figlie; i vostri anziani faranno sogni, i vostri giovani avranno visioni. Anche sopra gli schiavi e sulle schiave in quei giorni effonderò il mio spirito.

Che bello pensare che i nostri figli ascolteranno e parleranno la lingua di Dio! Che bello sapere che, quando lo Spirito soffia, ogni uomo sulla faccia della terra parla la stessa lingua! Che bello ricordarsi che quello Spirito noi lo abbiamo ricevuto!
dL

Il Signore Gesù diceva ai suoi discepoli: «Non chiunque mi dice: “Signore, Signore”, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli.

In questa situazione inedita ringraziamo Dio di avere ogni giorno sotto gli occhi sempre più evidenti esempi di innumerevoli persone che fanno quella volontà!
dL

L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine».

Otto promesse una più bella dell’altra (soprattutto per una giovanissima futura mamma!): prova a rileggerle una per una! Una certezza: hai trovato grazia presso Dio. Un imperativo (che forse è un po’ la condizione generale): non temere! Potremmo iniziare anche noi da qui.
dL

Chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova, e a chi bussa sarà aperto.

In questo giorni credo che a chiedere siamo davvero in tanti. Chissà se c’è anche qualcuno che bussa perché ci venga aperto?!
dL