Author

donlorenzo

Browsing

Tu, Signore, che conosci il cuore di tutti, mostra quale di questi due tu hai scelto…

Il lancio dei dadi è anche un modo per non darsi troppa importanza: la scelta l’ha già fatta il Signore! Chissà… se anche oggi inventassimo qualcosa di analogo per ricordarci che non siamo noi a decidere il futuro della Chiesa?!
dL

In verità, in verità io vi dico: se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto.

Duemila anni dopo grandi esperti di scienze umane stanno arrivando timidamente a concordare che la felicità dell’uomo è la generatività. Beh… meno male!
dL

Allora cercarono nuovamente di catturarlo, ma egli sfuggì dalle loro mani.

Quando venne “la sua ora” Gesù percorse tutta la via della passione, ma ci furono circostanze nella sua vita in cui sfuggì! Non è sempre male sfuggire da chi ci fa del male!
dL

Allora Pietro disse: «Chi può impedire che siano battezzati nell’acqua questi che hanno ricevuto, come noi, lo Spirito Santo?».

L’attitudine ad impedire è sempre figlia del desiderio di (onni)potenza.
dL

“Dopo tre mesi di gesso, cara grazia se stai in piedi. Osi qualche passo, magari non disdegnando una stampella o una spalla amica. A nessuno viene in mente di correre”. Inizia così il messaggio scritto da don Mario Antonelli (Vicario Episcopale per l’Educazione e la Celebrazione della Fede) e continua: “Osiamo dunque qualche passo, con pazienza. Che vuol dire con la passione dell’amore del Signore, patendo i tempi con il loro carico di disagi e di restrizioni, pazientando nell’attesa di…

Se dunque Dio ha dato a loro lo stesso dono che ha dato a noi, per aver creduto nel Signore Gesù Cristo, chi ero io per porre impedimento a Dio?

Riconoscere i doni di Dio (negli altri!) è la metodologia di discernimento più convincente e inconfutabile che si possa immaginare.
dL