Author

donlorenzo

Browsing

«Che cosa sono questi discorsi che state facendo tra voi lungo il cammino?»

Effettivamente non è una domanda superflua: rischiamo di camminare tutta la vita facendo discorsi che sembrano intelligenti, ma non vanno al “dunque”.
dL

Perché cercate tra i morti colui che è vivo?

La domanda non è “Perché cercate tra i morti uno che è vivo?”, che già sarebbe una faccenda notevole… Ma “colui che è vivo”!!!
dL

Non ci sono immagini più inappropriate (e direi ridicole!) di quelle che cercano di ritrarre Gesù risorto che esce dalla tomba. Saranno anche capolavori artistici, ma sono davvero antievangeliche e tendenzialmente contrarie alla nostra fede! Nessuno degli evangelisti racconta la resurrezione, piuttosto le apparizioni del risorto e lo stupore dei discepoli nel vederlo mangiare e bere con loro… Perché non dipingere Gesù indaffarato “ai fornelli” che prepara i pesci alla brace per i suoi amici per raffigurare il risorto?! Questo…

Pietro gli rispose: «Anche se dovessi morire con te, io non ti rinnegherò». Lo stesso dissero tutti i discepoli.

È bello che Pietro dica così! Ed è stupendo che – dopo! – arrivi davvero alla fedeltà che proclama. Ma gli è necessario il tradimento per capire di dover essere salvato!
dL

Terminati tutti questi discorsi, il Signore Gesù disse ai suoi discepoli: «Voi sapete che fra due giorni è la Pasqua e il Figlio dell’uomo sarà consegnato per essere crocifisso».

Anche per Gesù arriva l’ora in cui i discorsi sono terminati. È l’ora in cui parlano i fatti, morte compresa (il centurione sotto la croce probabilmente non ascoltò nulla dei discorsi di Gesù, ma “vedendolo morire così”…).
dL