“Ali”

Saggezza

“Sono più saggio di tutti i miei maestri, perché medito i tuoi insegnamenti”. Così dice il Salmo 119. Oggi parliamo sempre di intelligenza e di furbizia… ma la saggezza dov’è finita?! In oratorio abbiamo la corda della saggezza!

•   Lo straniero è come un fratello che non hai ancora mai incontrato (Sudan).

•   Ciò che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla (Cina).

•   Una scopa è robusta quando le setole sono legate ben strette (Filippine).

Seguendo la corda stiamo facendo il giro del mondo per ascoltare la saggezza che tutti i popoli hanno saputo maturare con l’esperienza della vita.
Cari genitori… magari avete pensato di portare i vostri figli in oratorio semplicemente per farli divertire o banalmente per tenerli occupati dopo la fine della scuola, ma potreste sorprendervi nel ritrovarli anche più saggi! E potrebbe capitare nell’incontrare uno “straniero”, oppure osservando una farfalla o addirittura prendendo in mano una scopa!
don Lorenzo

Ti ho visto chinarti su quel ragazzo fragile,
lo hai preso da parte e mettendogli la mano sulla spalla,
lo hai difeso con lo scudo della tua fresca comprensione
dalle sue ferite che lo rendono così vulnerabile.
Ti ho ammirato te e lui soli giocare ai bordi del campetto
perché il tuo cuore, così benedetto, si è commosso di pazienza
alla fatica di quel bambino felice in un modo tutto suo.
Non pensare di passare inosservato ogni volta
che sento  la tua vibrante voce incoraggiare e incitare
a più non posso ogni tuo  bambino perché faccia squadra.
Sai quanto è preziosa la tua mano che sorregge quel microfono
per dare ordine e comandi ad un gioco difficile da spiegare
ma tanto divertente per i bambini da realizzare.
Ti ha tremato la voce in mezzo a quella miriade di pupille
che ti fissava raccontare un pezzetto di saggezza
ma io ti ho benedetto con la fiducia e ti ho dato ali di gioia.
Sento il tuo cuore ogni volta che batte al ritmo della musica
e mi fai danzare di gioia insieme a tutti gli angeli del cielo.
Grazie che ci sei, mio vero animatore!
Gesù nel tuo oratorio

PREGHIERE DEI FEDELI

Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, Padre buono.

Lo straniero è come un fratello che non hai ancora mai incontrato. Questo proverbio viene dal Sudan dove da anni c’è una guerra spaventosa con tante persone costrette a lasciare il paese: Signore dona la tua pace su ogni frammento di terra. Ti preghiamo.
Ciò che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla. Questo proverbio viene dalla cultura cinese e racconta di un cambiamento stupendo in atto ogni giorno nel mondo quando qualcuno insegna a dare fiducia: Signore che ogni bimbo della terra si senta amato. Ti preghiamo.
Una scopa è robusta quando le setole sono legate ben strette. Questo proverbio viene dalle meravigliose isole Filippine per svelare il segreto dell’amicizia tra i popoli e le nazioni: Signore dona all’umanità la fede in Te unico creatore e Dio misericordioso. Ti preghiamo.
Quando incontri una persona la giudichi per i suoi vestiti, quando te ne separi la giudichi per il suo cuore. Questo proverbio viene dalla Russia e ci insegna una verità profonda delle nostre relazioni con gli altri: Signore benedici i nostri animatori e metti gioia nel loro cuore. Ti preghiamo.
Molti sono i chiamati, ma pochi eletti. Questo proverbio di Gesù apra la via della Vita Eterna a chi ci ha lasciato in questi giorni: Maria Casarotti, Cesar Taminez e tutti i defunti.  Ti preghiamo.

Consiglio Pastorale

Martedì 18 alle 21.00 si riunisce il nuovo Consiglio insieme al vecchio. Una preghiera speciale per tutti i Consiglieri!

Orario estivo

L’orario estivo delle Messe sarà in vigore
da lunedì 1 luglio a venerdì 6 settembre

-> Scarica Ali_252_16-06-2024.pdf