“Ali”

Partiti?!

Certo che siamo partiti!!! Ci sono Laura Perazzi, Gianluca Soldati, Elisabetta Calmasini, Mauro Cappellin e Filippo Confalonieri che si sono resi disponibili per seguire tutta questa fase di preparazione alle elezioni del Consiglio Pastorale. Per qualsiasi domanda o suggerimento potete fare riferimento a loro, che sono la “Commissione elettorale”.
Da oggi tutti i Parrocchiani possono candidarsi dicendolo semplicemente a me o anche a don Giuseppe e don Paolo. Ma tutti possono anche proporre il nome di qualcuno che si ritiene una persona capace di questo servizio. Può essere anche un bell’esercizio di stima reciproca! Proviamo a pensare a persone che ammiriamo per le loro qualità umane e per il loro amore verso la Chiesa e scriviamo il loro nome sulle apposite schedine che sono disponibili in chiesa.
Ma – come credo che tutti sappiano! – queste elezioni sono diverse da quelle che normalmente facciamo nella società civile. A dire il vero anche nella società si dovrebbe tutti avere a cuore il bene comune molto di più delle proprie idee e non dovrebbero esserci degli interessi “di parte”! Tra noi i “partiti” non esistono proprio! Perché ognuno che “partecipa” lo fa solo ed esclusivamente per il bene comune e per di più si impegna a mettersi in dialogo con gli altri non per “portare avanti la sua idea”, ma per scoprire insieme con gli altri qual è l’idea che il Signore ha per noi!
Coraggio: troviamo persone sante che ci aiutino ad essere santi insieme!
don Lorenzo

Via vai

E viaaa! Quest’anno quanti bambini saranno presenti all’oratorio estivo? Come potremo accoglierli dando loro vero ristoro? Ma forse è meglio preparare bene il tempo delle iscrizioni dando prima spazio a chi partecipa già tutto l’anno alle attività della parrocchia? E i costi: come possiamo tener conto di chi fa fatica e al tempo stesso offrire una proposta di qualità educativa? Come facciamo a coinvolgere altri adulti per questo serio impegno organizzativo della nostra comunità? Possiamo noi mettere un tetto alle iscrizioni? Ci vuole una proporzione tra i bambini e le forze educative? E se andassimo in gita tutti i giorni a piccoli gruppi? Riusciremo ad educare i genitori ad essere puntuali nei pagamenti? I nostri adolescenti in che cosa li dobbiamo far crescere per preparare al meglio questa esperienza? Come ci comportiamo con i bambini fragili che ci sono affidati? L’anno scorso ci sono stati casi di furti: dove possiamo depositare i loro piccoli soldini? Ma che decisione prendiamo per i cellulari dei ragazzi più grandi?
Quante domande educative ci sono venute a trovare nell’ultimo consiglio dell’oratorio! Le abbiamo ascoltate insieme e affrontate con i nostri contributi di adulti attenti e coraggiosi. Presto troveremo le risposte nel modo con cui daremo il via alle iscrizioni, sempre collaborando e parlandoci come veri amici che insieme possono offrire a Gesù il modo di “stare in mezzo ai nostri giovani”!
Il tema dell’oratorio è l’icona del viaggio. Il cammino che è fare strada insieme senza sbagliare la meta. Gesù è la VIA e stando con Lui ognuno si sente nel cuore l’invito chiaro: VAI io sono con Te.
don Giuseppe

PREGHIERE DEI FEDELI

Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, Signore.

Non farti del male. Troppi esseri umani usano la violenza nei confronti di altri uomini, a partire dalle relazioni individuali fino a spingersi agli omicidi nel grembo materno e alle guerre. Signore, illumina le menti e i cuori dei violenti con la tua promessa di perdono e di amore. Ti preghiamo.
Io sono lieto nella sofferenza. Tante persone sono capaci di perdono, in risposta al male, sono capaci di non giudicare frettolosamente e con disprezzo gli altri, come Cristo. Ringraziamo il Signore di questi esempi e chiediamogli la forza di saper anche noi perdonare e amare i nostri nemici. Ti preghiamo.
D’improvviso venne un terremoto. Spesso nella vita siamo messi a confronto con delle prove terribili. Per tutte le persone che perdono familiari e amici nelle disgrazie come quella di Suviana nella centrale idroelettrica. Ti preghiamo.
Io sono la via, la verità e la vita. Siamo circondati dalla bellezza e dal bene. Per tutti gli adolescenti e i giovani che con gli adulti stanno organizzando l’esperienza dell’oratorio estivo perché si affidino a Gesù Via di amore e libertà. Ti preghiamo.
Vi prenderò con me. Accogli nel tuo abbraccio, o Dio, tutti coloro che sono morti, le persone che abbiamo amato, coloro per cui nessuno ha un ricordo e una preghiera in particolare per Monga Roberto. Ti preghiamo.

Gruppo Nicodemo

22 aprile gita a Parma

08.00 Pullman Via F. Aporti
10.00 Parma: visita seminario e Museo Saveriani
12.00 Pranzo a Tabiano Terme
14.00 Visita Castell’Arquato
18.00 Rientro

Iscrizioni € 40 in segreteria entro sabato 20

-> Scarica Ali_243_14-04-2024.pdf