“Ali”

Quaresima

Ogni anno è una sorpresa! E il pensiero va già all’uovo di Pasqua… ma sto parlando della Quaresima!
Girando la pagina avrete già visto la quantità e la varietà delle proposte. Ovviamente non deve né spaventare né generare un eccessivo senso del dovere… che poi porta allo scoraggiamento (“non ce la farò mai”) o al cinismo (“non ci provo nemmeno”!). Sono proposte… per chi le sta cercando perché desidera vivere la Quaresima come esercizio di gioia verso la Pasqua!
Attenzione: è cambiato l’orario della Via Crucis a SMB! Non più alle 15.00, ma alle 18.15 (nel solito orario della Messa). Il Consiglio Pastorale ha ritenuto di fare questa prova per permettere a qualche persona in più di partecipare. Rimane vero che durante la Quaresima si può entrare in chiesa a qualsiasi ora e… stare silenziosamente in preghiera davanti alla croce esposta sull’altare!
Ringraziamo le suore Figlie della Chiesa che ci accolgono ancora al sabato mattina per il piccolo “ritiro” al quale già tante persone si sono affezionate: è davvero un’occasione preziosa per la preghiera personale e per la possibilità di confessarsi!
Da ultimo vorrei sottolineare la proposta della fraternità. L’ho aggiunta all’ultimo minuto e me ne prendo la responsabilità… ma felice di prendermela perché credo che sia un’occasione bellissima! Qualcuno dice che io non parteciperò mai perché non so fare da mangiare. Vero, ma vi stupirò con “4 salti” e insalata! Davvero non dobbiamo preoccuparci dell’aspetto culinario!!! Non vedo l’ora di ascoltare i racconti di nuove famiglie che iniziano a conoscersi e volersi bene! Questo è il senso.
Buona Quaresima di carità, preghiera e fraternità!
don Lorenzo

Con Te

5 sabati con il Kyrie: 24/02  02/03  09/03  16/03  23/03
Presso le suore di Via degli Elemosinieri 8

9.45  Meditazione 10.00 – 11.00 Silenzio e confessioni
11.00  Meditazione 11.15 – 12.15 Silenzio e confessioni

Ci faremo accompagnare dal libro di Ermes Ronchi sulla preghiera “Dieci cammelli inginocchiati” (Paoline)

Semplicità di cuore: easy!

Ogni giorno erano perseveranti insieme nel tempio e, spezzando il pane nelle case, prendevano cibo con letizia e semplicità di cuore, lodando Dio e godendo il favore di tutto il popolo.  (At 2 46-47)

Non vogliamo che questo racconto degli Atti degli apostoli rimanga una cosa d’altri tempi, una semplice idealizzazione, un sogno irrealizzabile o addirittura una favoletta. Non vogliamo arrenderci a pensare che gli ideali della vita cristiana siano incompatibili con la vita che facciamo oggi e con la società di cui facciamo parte.
Rivoluzionare una società estremamente complessa… è semplice! La semplicità di cuore di cui ci parla il libro delle origini della Chiesa può far crollare tante nostre resistenze e le nostre paure inutili e indotte. Credere semplicemente nella fraternità ci fa ritrovare davvero fratelli! Domenica con chi mangi? Con dei fratelli! Easy!

  1. Manda subito (entro venerdì, ma se non lo fai subito… poi è più difficile!) un messaggio al numero di don Lorenzo (3477738981) scrivendo quanti siete a mangiare. Puoi anche mandare una mail a [email protected] o andare in segreteria parrocchiale.
  2. Sabato entro le 13 saprai da chi sarai ospitato o chi ospiterai. Vi potrete mettere in contatto per eventuali informazioni o segnalazioni (quindi dai fin d’ora il consenso a fornire il tuo numero a chi partecipa) e per decidere insieme a quale Messa andare.
  3. Domenica partecipa alla Messa insieme con la famiglia ospite o ospitante.
  4. Buon appetito in semplicità di cuore! Vietato fare “gare ci cucina”! Vietato portare regali o qualsiasi cosa per “sdebitarsi”! L’unico debito è l’amore reciproco. Si inizia il pranzo con una breve preghiera e si favorisce il clima di ascolto e di dialogo.

-> Scarica Ali_235_18-02-2023.pdf