Archive

Luglio 19, 2021

Browsing

Anna rispose: «No, mio signore; io sono una donna affranta e non ho bevuto né vino né altra bevanda inebriante, ma sto solo sfogando il mio cuore davanti al Signore. Non considerare la tua schiava una donna perversa, poiché finora mi ha fatto parlare l’eccesso del mio dolore e della mia angoscia».

Il Signore ci conceda la saggezza necessaria per non confondere il dolore con la follia.
dL