Archive

Giugno 13, 2020

Browsing

Una preghiera speciale SABATO 27 e DOMENICA 28 Cosa vogliamo dire quando diciamo che “preghiamo per i nostri morti”? Non ho mai pensato e non crederò mai che le nostre preghiere possano servire per convincere il Buon Dio di essere buono, perché lui, appunto, è la bontà in persona e piuttosto siamo noi ad imparare la bontà da lui. Allora proviamo a capire chi sono i “nostri” morti. Chi è il soggetto che sta pregando? Chi siamo “noi” che diciamo…

Mosso dallo Spirito, si recò al tempio e, mentre i genitori vi portavano il bambino Gesù per fare ciò che la Legge prescriveva a suo riguardo, anch’egli lo accolse tra le braccia e benedisse Dio

Mosso dallo Spirito!
dL